Creatività Organizzata

Ciao!!!

Creatività Organizzata è un blog dove puoi trovare interessanti e completi

Tutorial creativi organizzati per categoria.

 

Guarda il menù in alto per vedere i Tutorial divisi per

tipologia (sono Mappe Visuali per trovare velocemente il

Tutorial che ti interessa).

 

Puoi trovare tanti Tutorial di Cucito Creativo (bambole e pupazzi di pezza,

puntaspilli, borse, etc…), Riciclo Creativo (riciclare i vecchi maglioni, riciclare

i vecchi jeans, riciclare i calzini), Uncinetto (scuola di uncinetto, cuori e fiori

a uncinetto, mattonelle uncinetto, pupazzi a uncinetto), Cucito per bambini

(come cucire scarpette, bavaglini, fasce porta bebè, etc…) e tanto tanto altro!!!

 

Ti piace Creatività Organizzata?

Lascia un commento con suggerimenti, idee, proposte

o anche solo un saluto.

 

Buona navigazione e buona Creatività!

 

Clicca su MI PIACE e segui la nuova Pagina di Creatività Organizzata

per essere aggiornata sui nuovi Tutorial inseriti.

 

 

Rocchetto di filo amigurumi – Tutorial in italiano.

Come fare rocchetto di filo a uncinetto Tutorial in italiano

 

Come fare un rocchetto di filo a uncinetto con la tecnica amigurumi,

utile e bello da usare come puntaspilli.

 

Il Tutorial originale, in inglese è di Anna Hillegonda e lo trovate

gratuito su Raverly qui Ravelry.com Patterns Yarn Spool Pincushion

ma è davvero semplicissimo da fare e da tradurre, quindi….

 

G1: anello magico con 5 pb all’interno (5).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (10).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (15).

G4: (2 pb e 1 aumento) per tutto il giro (20).

G5: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (25).

G6: 1 pb in ogni punto del giro precedente prendendo solo

la branca anteriore del punto sottostante (25).

G7: 1 pb in ogni punto del giro precedente (25).

G8: (3 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (20).

Adesso nel tutorial originale dice di inserire un anello

di plastica del diametro di 2,5 cm.

Questo funziona se il filato e l’uncinetto che state utilizzando

sono gli stessi dell’autrice.

Con molta probabilità quindi le misure della base del vostro

rocchetto non coincideranno con quelle dell’originale.

Si può risolvere inserendo un cerchio di cartone spesso

che ritaglierete voi della misura perfetta per il vostro rocchetto.

G9: (2 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (15).

G10-12: 1 pb in ogni punto del giro precedente (15).

Chiudere il lavoro.

 

Realizzare due volte quanto detto sopra: avrete le 2 metà

del vostro rocchetto.

Imbottite le due parti, cucitele insieme e avvolgete attorno

al corpo del rocchetto un po’ di filo del colore che preferite.

 

Spero che questa traduzione vi sia utile e vi divertiate a realizzare

il vostro originale puntaspilli a forma di rocchetto.

 

Biglietto a forma di grembiule – Tutorial e modello da stampare

Biglietto festa mamma

 

 

Come fare un biglietto a forma di grembiule in carta e stoffa.

Bellissima secondo me la stoffa cucita sul cartoncino.

 

Perfetto per la festa della mamma, ma da tenere in considerazione

per accompagnare un regalo per la mamma in qualsiasi occasione.

 

Le istruzioni e il modello da stampare sono di Francine di C.C.Designs.

 

Vai al Tutorial.

 

Violette a uncinetto per la festa della mamma – Spiegazioni in italiano.

violette a uncinetto per la festa della mamma spiegazioni in italiano

 

 

Un mazzettino di violette a uncinetto per la festa della mamma.

 

Sono velocissime da fare e davvero dolcissime, credo proprio sia un bel

regalo da ricevere :)

 

Le spiegazioni sono in italiano e chiarissime (grazie a questo tutorial

ho anche scoperto che i nastri che io chiamavo “nastri duri”

si chiamano “nastri tourbillon”) e l’autrice è Cristiana di FareCreare.it.

 

Qui su www.farecreare.it violette a uncinetto per la festa della mamma

tutte le spiegazioni.

 

Pantaloncini in jeans per bambini da riciclo – Tutorial

Tutorial pantaloncini da riciclo jeans

 

 

Quando i jeans dei bambini usati durante l’inverno diventano troppo corti oppure

magari c’è uno strappo sul ginocchio, una bella soluzione

è trasformarli in un bel paio di pantaloncini.

Una bella idea di riciclo e di risparmio creativo :)

 

Il Tutorial è di Ashley di MakeitLoveIt.com.

 

E’ in inglese e lo trovate qui www.makeit-loveit.com cut off jeans

ma basta guardare le immagini, che sono tante, per capire

il procedimento.

 

Pagliaccetto per bambini – Tutorial e Cartamodello

pagliaccetto per bambini tutorial e cartamodello

 

Il Tutorial con il Cartamodello per cucire pagliaccetto taglia 3 mesi realizzato

da Ilaria Massardi per Creatività Organizzata….

…quindi, prima di lasciarvi alle spiegazioni di questo pagliaccetto devo assolutamente

ringraziare Ilaria per questo graditissimo dono ;) e lasciarvi i suoi riferimenti:

– il suo blog LaSciarpaCheCanta dove trovate tanti altri tutorial e cartamodelli;

– la sua Pagina Facebook per rimanere aggiornate sulle attività di Ilaria;

– il suo corso online per imparare a cucire accessori per bambini e bambine.

 

Adesso finalmente sto zitta e vi lascio al tutorial di Ilaria!!!

 

Finito di cucire il mio ultimo pagliaccetto per il corredino estivo della nostra bebé in arrivo

posso finalmente preparare il tutorial promesso.

 

Il materiale di cui avrete bisogno per confezionare il vostro piccolo abito è:

– cartamodelli

– tessuto per il corpetto e tessuto per la base abbinati tra loro

– sbieco alto 1,5 cm

– elastico alto 5 mm

– 7 bottoni automatici trasparenti

– filo

 

Questi i tessuti ad ispirazione giapponese che ho scelto per il mio.

 

pagliaccetto stoffe

 

Per cominciare dovrete stampare il cartamodello che si compone di 4 pezzi:

1. corpetto davanti (un pezzo unico),

2. base davanti (un pezzo unico),

3. corpetto dietro (due pezzi),

4. base dietro (due pezzi).

Il cartamodello non riporta al suo interno i bordi di cucitura.

 

Cartamodello Pagliaccetto 1 Cartamodello Pagliaccetto 2

Cartamodello Pagliaccetto 3 Cartamodello Pagliaccetto 4

 

Ponete il cartamodello sul tessuto e tagliate seguendo le indicazioni riportate.

 

Ricordatevi di prevedere i bordi di cucitura di 1,5 cm.

Tagliate solo i due pezzi del dietro, lungo la linea del centro dietro,

direttamente a bordo del cartamodello come nella foto.

 

tagliare pagliaccetto

 

Unite le spalline del davanti alle spalline del dietro, poggiando il tesuto dritto su dritto.

 

cucire pagliaccetto

 

Una volta cuciti i pezzi tra loro vi troverete in questa situazione.

 

cucire 2

 

Dovrete cucire lo sbieco sul giro collo e su i due giro manica. Ricordatevi di applicare lo sbieco

nel seguente modo:

 

– aprite la ripiegatura di 5mm;

– poggiate il davanti dello sbieco sul davanti del corpetto;

– cucite a 5mm dal bordo.

 

inserire sbieco

 

Rigirate lo sbieco sul dietro del corpetto e cucite a bordo in modo da fermarlo.

 

cucire sbieco

 

Inserito lo sbieco sul giro collo e i due giro manica, dovrete cucire tra loro i fianchi

ad 1,5 cm dal bordo.

 

cucire fianchi

 

Mettete da parte il corpetto e prendete i ritagli della base.

Unite tra loro i due pezzi del dietro lungo la linea tracciata in nero nella foto

ed effettuate un taglio lungo la linea tracciata in rosso.

 

dietro pagliaccetto

 

Unite ora tra loro il davanti al dietro effettuando una cucitura lungo i fianchi (come foto).

 

davanti pagliaccetto

 

Preparate, sul pezzo che corrisponde alla base, l’arricciatura del pagliaccetto facendo

una cucitura lenta lungo tutta la circonferenza della vita ad 1 cm dal bordo.

Segnate il centro davanti con una piccola tacca e poi tirate il filo in modo

da ottenere l’arricciatura.

 

Inserite il corpetto sulla base, dritto su dritto, fate attenzione a distribuire

in modo uniforme il tessuto, potrete aiutarvi applicando prima

le cuciture laterali e poi il centro davanti.

 

corpetto

 

Dovrete ora mettere lo sbieco sul giro coscia, usando la procedura descritta

per il corpetto, poi inserite l’elastico aiutandovi con una spilla da balia.

 

giro coscia

 

Tagliate due piccoli pezzi di sbieco da applicatelo sul cavallo davanti e dietro.

 

sbieco su cavallo

 

A questo punto per completare il pagliaccetto dovrete effettuare un orlo sul dietro in modo

che vi sia sovrapposizione delle due parti dietro.

Infine per completare per indossare il pagliaccetto inserite 3 bottoni automatici sul

cavallo e 4 sulla schiena.

Se alcuni passaggi del tutorial non sono chiari non esitate a scrivermi!

 

Ilaria Massardi

Blog LaSciarpaCheCanta

Pagina Facebook

Corso online per imparare a cucire accessori per bambini e bambine.

 

Tagliare il feltro con il saldatore Tutorial

tagliare il feltro con il saldatore tutorial

 

 

Ma voi lo sapevate che si poteva tagliare il pannolenci e il feltro usando

un saldatore/pirografo?

 

Guardate qui:

 

 

Io non lo sapevo e l’ho scoperto leggendo questo post di Doria di Un’idea Nelle Mani

dove si parla dei diversi sistemi utilizzabili per tagliare il feltro.

 

Leoncino amigurumi – Tutorial

Leone amigurumi a uncinetto spiegazioni in italiano

 

 

E ho trovato anche le spiegazioni per fare un leone amigurumi a uncinetto

che finisce dritto dritto nella collezione di tutorial sugli amigurumi.

 

Questi leoncini e le spiegazioni (in inglese) per farli sono di Sharon Ojala di

AmigurumiToGo.com e li trovate qui Amigurumitogo.com Crochet Lion

 

TRADUZIONE

 

TESTA E CORPO (pezzo unico)

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (18).

G4: (2 pb e 1 aumento) per tutto il giro (24).

G5: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (30).

G6: (4 pb e 1 aumento) per tutto il giro (36).

G7: (5 pb e 1 aumento) per tutto il giro (42).

G8-15: 1 pb in ogni punto del giro precedente (42).

(inserire gli occhietti di sicurezza tra i giri 11 e 12

a una distanza tra loro di 6 punti.

G16: (5 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (36).

G17: (4 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (30).

G18: (3 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (24).

G19: (2 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (18).

G20: (4 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (15).

G21: (4 pb e 1 aumento) per tuto il giro (18).

Imbottire la testa.

G22: (2 pb e 1 aumento) per tutto il giro (24).

G23-25: 1 pb in ogni punto del giro precedente (24).

G26: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (30).

G27: (4 pb e 1 aumento) per tutto il giro (36).

G28-30: 1 pb in ogni punto del giro precedente (36).

G31: (4 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (30).

G32: (3 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (24).

G33: (2 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (18).

Imbottire il corpo.

G34: (1 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (12).

G35: (1 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (8).

G36: 4 diminuzioni.

Con l’ago raccogliere i 4 punti dell’ultimo giro e stringere

per chiudere (se necessario prima aggiungere altra

imbottitura).

 

BASE PER CRINIERA

La base per la criniera è una specie di cappuccio

da infilare alla testa e sulla quale si attaccheranno

le orecchie e i fili per la criniera.

(sotto in fondo alle spiegazioni il video tutorial che spiega

tutto il procedimento).

 

Criniera leone

 

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (18).

G4: (2 pb e 1 aumento) per tutto il giro (24).

G5: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (30).

G6: (4 pb e 1 aumento) per tutto il giro (36).

G7: (5 pb e 1 aumento) per tutto il giro (42).

G8: (13 pb e 1 aumento) per tutto il giro (45).

G9-16: 1 pb in ogni punto del giro precedente (45).

Fare 1 punto bassissimo e chiudere il lavoro.

 

MUSO:

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (15).

G4-5: 1 pb in ogni punto del giro precedente (15).

Fare 1 punto bassissimo e chiudere il lavoro.

Lasciare un filo abbastanza lungo per cucire il muso

alla testa.

 

GAMBE

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (18).

G4-6: 1 pb in ogni punto del giro precedente (18).

G7: (1 pb e 1 diminuzione) per 4 volte, poi 6 pb (14).

G8: (1 pb e 1 diminuzione) per 3 volte, poi 5 pb (11).

G9-13: 1 pb in ogni punto del giro precedente (11).

Fare 1 punto bassissimo e chiudere il lavoro.

Lasciare un filo abbastanza lungo per cucire le gambe al

corpo. Imbottire.

 

BRACCIA

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3-4: 1 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G5: (2 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (9)

G6-11: 1 pb in ogni punto del giro precedente (9).

Fare 1 punto bassissimo e chiudere il lavoro.

Lasciare un filo abbastanza lungo per cucire le braccia al

corpo. Imbottire leggermente.

 

ORECCHIE

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (18).

G4-5: 1 pb in ogni punto del giro precedente (18).

G6: (1 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (12).

G7: 1 pb in ogni punto del giro precedente (12).

Chiudere il lavoro.

Lasciare un filo abbastanza lungo per cucire le orecchie alla

base della criniera. Non imbottire.

 

CODA:

G1: fare 10 catenelle.

G2: iniziando dalla penultima catenella fatta, fare 1 pb nelle

successive 9 catenella.

 

– cucire il muso alla testa.

– cucire le gambe, le braccia e la coda al corpo.

– cucire le orecchie alla base per la criniera.

– cucire la base per la criniera alla testa e fare la criniera

come mostrato nel video sotto:

 

 

Etichetta Fatto a mano per lavori a Crochet da stampare.

Etichetta Fattoamano da stampare per i lavori a crochet

 

 

Dopo aver finito di fare con tanto amore una creazione a uncinetto

magari per una persona speciale, il completamento perfetto

per la nostra opera è sicuramente un’etichetta che “attesti” il fatto-a-mano

e l’amore che ci abbiamo messo ;)

 

Ci sono molte risorse in rete…e piano piano ve le segnalerò

tutte ;)

 

Queste di oggi sono di Kim di Everytghingetsy.com.

 

Le trovate da scaricare gratuitamente QUI.

La carta usata da Kim la trovate QUI.

 

Fossili di dinosauro fai da te.

fossili dinosauro fai da te tutorial

 

Il gioco per apprendisti paleontologi: la ricetta per fare in casa dei fossili di dinosauro facile

e con ingredienti che tutti abbiamo in casa.

 

Un gioco divertentissimo per i bimbi, originale, a costo bassissimo,

ecologico e interessante.

 

L’autrice è Giada di Quandofuoripiove.com che spiega, in italiano,

come preparare la pasta (gli ingredienti sono solo sale, acqua e farina)

e come organizzarsi per stupire il nostro bambino che “sorprendevoli”

scoperte nei vasi di casa ;)

 

Qui su www.quandofuoripiove.com ricetta fossili dinosauro fai da te

trovate tutto quanto ciò ;)

 

Super Mario in pannolenci – Cartamodelli e Video Tutorial

 

 

Super Mario Pannolenci

 

Ci ho messo un po’ ma ho preparato una bella raccolta di Video Tutorial (con Cartamodelli)

per realizzare Super Mario e gli altri personaggi del Videogioco in pannolenci.

 

Non sono tutti tutti i personaggi, ma intanto vi segnalo questi, aspettando

di trovare gli altri ;)

 

Ci sono: Super Mario (ovviamente), i funghetti, le stelline,

il simpatico Yoshi, i fire flower e altri…

 

Qualche precisazione/curiosità prima di lasciarvi alle risorse:

 

– gli autori sono maschietti (ogni tanto!);

– non fate caso a certe intro o alla voce buffa in alcuni video;

– per vedere bene come si fa il punto festone qui dei tutorial

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello Toad QUI

Cartamodello Toadette QUI

 

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

 

Cartamodello QUI

 

Appena ne troverò altri, aggiornerò questa raccolta ;)

 

Punto Pied de poule a uncinetto – Video Tutorial

Pied de poule uncinetto

 

Un Video Tutorial in italiano che spiega passo passo come

fare il punto Pied de Poule (piede di pollo) a crochet.

 

L’autrice è la già spesso segnalata Oana Oros Bonacorsi;

qui il suo Canale YouTube dove sono pubblicati

tutti i suoi tutorial dedicati all’uncinetto.

 

Qui invece www.youtube.com Pied De Poule il link

diretto al Tutorial del Punto Piede di Pollo ;) a uncinetto.

 

Orsetto Fermaciuccio a uncinetto Spiegazioni in italiano

orsetto fermaciuccio

 

 

Dopo il primo fermaciuccio a forma di orsetto (QUI) oggi vi mostro la seconda versione:

più…più…direi più “coccolosa” :)

 

Se vi piace e volete realizzarla anche voi, ecco le spiegazioni:

 

Occorrente:

– 1 gomitolo di cotone Cotton Soft marrone  chiaro e 1 beige.

– uncinetto n.2 e mezzo;

– 1 piccolo triangolino di pannolenci marrone per il naso;

– 1 bottone decorativo;

– 1 clip per bretelle.

 

Misure: la testa dell’orsetto misura circa 4 cm,

più circa 1,5 cm per le orecchie.

 

La testa, il muso e le orecchie vanno lavorate a spirale, come

in tutte le lavorazioni di amigurumi.

Si fa l’ultimo punto di un giro e poi si passa direttamente

al primo punto del giro successivo (non si chiudono

i giri con un punto bassissimo come si fa nelle

lavorazioni classiche a uncinetto.

 

TESTA

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (18).

G4: (2 pb e 1 aumento) per tutto il giro (24).

G5: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (30).

G6: (4 pb e 1 aumento) per tutto il giro (36).

G7-10: 1 pb in ogni punto del giro precedente (36).

G11: (4 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (30).

G12: (3 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (24).

G13: (2 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (18).

Iniziare a imbottire.

G14: (1 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (12).

Finire di imbottire.

G15: 6 diminuzioni (6).

Chiudere il lavoro, raccogliere con l’ago i 6 punti

dell’ultimo giro e tirare per stringere.

 

MUSO

G1: anello magico con 6 pb all’interno (6).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (12).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (18).

G4: (2 pb e 1 aumento) per tutto il giro (24).

G5: (3 pb e 1 aumento) per tutto il giro (30).

G6: 1 pb in ogni punto del giro precedente (30).

Fare 1 punto bassissimo e chiudere il lavoro

 

ORECCHE

G1: anello magico con 5 pb all’interno (5).

G2: 2 pb in ogni punto del giro precedente (10).

G3: (1 pb e 1 aumento) per tutto il giro (15).

G4: 1 pb in ogni punto del giro precedente (15).

G5: (1 pb e 1 diminuzione) per tutto il giro (10).

 

LACCIO

– avviare 8 caenelle e chiuderle a cerchio con 1 punto bassissimo;

– senza interrompere il lavoro avviare altre 100 catenelle;

– fare 1 pb in ogni catenella, partendo dalla seconda;

– fare 11 pb nel cerchio di catenelle iniziali;

– fare 1 pb. in ogni catenella del laccio;

– chiudere con 1 punto bassissimo.

 

Cucire il musetto e le orecchie (senza imbottire)

alla testa.

Cucire il nasino in pannolenci sul musetto.

Ricamare gli occhi.

Sul retro della testa cucire l’estremità senza cappio

del laccio e fissare la clip per bretelle oppure

un supporto per spilla con sicurezza.

 

Spero di non aver dimenticato nulla.

Se manca qualcosa o qualcosa non è chiaro, scrivimi ;)

 

Gufo astuccio – Cartamodello.

gufo astuccio da cucire cartamodello

 

 

Un Cartamodello gratuito da scaricare e stampare

per cucire un simpatico gufo astuccio.

 

Bellissimo con la stoffa a pois abbinata

a una fantasia a quadri per i dettagli.

Mi piace ;)

 

L’autrice è Elisa di http://www.iltempodiely.it

e qui www.iltempodiely.it gufastuccio

potete scaricare il cartamodello.

 

 

Orecchini handmade con i tappi di plastica.

orecchini handmade da riciclo di tappi di plastica

 

 

Un’idea davvero interessante per fare orecchini handmade riciclando i tappi

di plastica.

 

Non c’è il tutorial, tutto quello che c’è sono le immagini sopra

(fonte: www.recyclart.org trash-treasure) ma il procedimento

è assolutamente intuitivo.

 

Basta eliminare la parte superiore tonda dei tappi, tagliare

in due pezzi l’anello che rimane, rivestire di lana o cotone

usando un po’ di colla universale per fissare e poi

decorare con perline :)

 

Love Banner

Love Banner

 

 

Love Banner da stampare e ritagliare.

 

L’autrice (Lia Griffith) l’ha pensato per i wedding party (in italiano:

festa di matrimonio) ma può essere una bellissima idea

anche per San Valentino o per festeggiare un anniversario ;)

 

La tecnica è quello del paper cutting: si stampa

il modello e con un bistruri per carta si

incide lungo le linee.

 

QUI il post originale di Lia.

QUI il modello da stampare.

 

Post precedenti «