Gatto fermaporta Tutorial e Cartamodello

 

Come fare un gattino fermaporta in pannolenci.

 

Questo Tutorial non l’ho trovato in rete ma mi è stato mandato da una gentilissima

fan della Pagina Facebook; il suo nome e Roberta Campesato e la sua voglia di contribuire

ad arricchire Creatività Organizzata mi ha davvero fatta felice.

 

Grazie Roberta!

 

Adesso passo alle istruzioni di Roberta.

 

OCCORRENTE:

 

Cartamodello: clicca per scaricare:  Gatto fermaporta Cartamodello

•    pannolenci nero,bianco e rosa

•    filo a nero, bianco, rosa

•    feltri c/adesivo (quelli x sotto mobili)

•    tessuto in fantasia x la cravatta e il collarino

•    ovatta

•    circa 1,5 kg di sabbia in un sacchettino da surgelati (usarne uno grande

perché si va meglio a sistemarlo dopo)

•    ago da lana,spilli, forbici

•    pistola x colla a caldo

•    super colla (tipo attack)

 

PROCEDIMENTO:

 

1.    Posizionate il cartamodello sul pannolenci e ritagliate i pezzi nelle quantità richieste

 

2.    ZAMPINE:

iniziate a cucire le zampine unendo due metà assieme (usare il filo nero

in modo da creare contrasto con il panno bianco).

Si parte da un angolo e si va verso la parte tonda.

Arrivati all’altro angolo mettete un po’ di ovatta x imbottire la zampina e finite di cucire.

Ripete x tutte e 4 le zampine

 

3.    CODA:

unite le due metà nere e iniziare a cucire dalla parte che poi verrà incollata al gatto

(usate il filo bianco in modo da creare contrasto con il panno nero).

Proseguite verso l’alto ma prima di fare l’ultimo punto alla fine inserite i 2 pezzi bianchi.

Proseguite quindi lungo il lato corto unendo così i 4 pezzi di panno (la coda così sarà

divisa e la parte sopra potrà muoversi un po’ in avanti) e poi proseguite fino a metà coda.

A questo punto imbottite la parte già cucita con l’ovatta.

Procedere fino al completamento della coda.

Per ultima imbottite e cucite la parte bianca (la punta della coda)

 

4.    MUSO:

unite le due metà partendo a cucire da poco sotto un orecchio e proseguendo verso l’alto.

Una volta scesi fino a dopo il secondo orecchio imbottite le orecchie con l’ovatta quindi

proseguite con il cucito e con l’imbottitura del resto del muso.

Una volta finito applicate i feltri per fare gli occhi poi con la colla a caldo attaccate le pupille,

i 2 triangoli per le orecchie e quello per il naso.

Ritagliate dal filo bianco 6 baffi (2 più corti) e con la supercolla attaccate la punta

vicino al naso lasciando libero il resto affinché possano  muoversi.

Infine tagliate 2 fili rosa per fare la bocca a incollateli con la super colla in tre punti (inizio,metà, fine).

 

5.    CORPO:

iniziate a cucire il corpo da poco sopra la metà e proseguire verso sotto (la parte più larga)

fino alla stessa altezza nell’altro lato.

Inserite il sacchetto di sabbia e imbottite con l’ovatta.

(attenzione a mettere ovatta anche intorno al sacchetto in modo da attutire il rumore del sacchetto).

Completate la cucitura e l’imbottitura fino al completamento del corpo.

 

6.    ASSEMBLAGGIO:

posizionate il corpo sistemando bene il peso in modo che stia dritto.

Posizionate la coda sul lato dove il gatto volgerà lo sguardo e attaccatela al corpo

con la colla a caldo (attaccate solo la parte bassa x il momento).

Attaccate quindi la testa inclinandola un po’ di lato in modo che guardi la coda e le zampine.

Appena siete sicuri che la testa si è attacca prendete le misure del collo per ritagliare il collarino

(se la stoffa è leggera tenetela doppia in modo che sia un po’ più rigida,

quindi incollate le 2 parti con la colla a caldo) e una volta ritagliato attaccatelo al collo

con la colla a caldo tenendo il punto di unione davanti sotto al punto dove poi incollerete la cravatta.

Incollate infine la cravatta in modo che aderisca bene al corpo del gatto.

Per ultimo fissare con un po’ di colla a caldo la parte alta della coda sul retro del corpo.

 

GATTO COMPLETATO!!!!

 

Ps: se si vuole fare una versione femminile basta sostituire la cravatta con un fiocco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.