Come fare portachiavi da riciclo tappi di sughero.

 

Una nuova creativa collabora a far diventare questo sito sempre più ricco di contenuti:

Teresa Mallardi di LUNICA (Shop).

 

La sua specialità sono le borse ma si “diverte” anche a “pasticciare” con materiali e tecniche diverse.

Per Creatività Organizzata ha realizzato un dettagliato tutorial per dipingere i tappi di sughero

e farli diventare simpatici portachiavi.

Ma adesso “mi zittisco” e lascio la parola a lei.

 

Ciao, sono Teresa!

Vi piacciono questi deliziosi portachiavi?

Sono una simpatica idea di riciclo con i tappi in sughero e li ho chiamati appunto i “Sugherotti”

Ho realizzato diversi personaggi e oggi vi spiegherò come fare quello più amato…

l’uomo forzuto the Strongman…

Ve lo ricordate? Tutto muscoli con quei buffi baffi!

 

Ecco tutto il necessario:

 

1 tappo di sughero (preferibilmente da champagne)

1 occhiello tondo auto-filettante di acciaio

1 anello di acciaio per portachiavi

Colori acrilici (bianco, rosso e nero)

Vernice finale trasparente ad acqua

Pennelli di diverse dimensioni, matita.

 

 

Per cominciare infiliamo l’occhiello auto-filettante sulla parte superiore del tappo (al centro) premendolo

e avvitandolo tutto fino in fondo (deve sporgere solo il cerchietto e deve essere dritto).

 

Dipingere poi di bianco tutto il tappo anche la base inferiore con almeno due passate.

 

Cercate di coprire i forellini tipici del sughero usando il colore piuttosto denso.

 

Lasciare asciugare per circa 3/4 ore finchè non sarà completamente asciutto.

 

 

Disegnare con la matita i contorni del personaggio..la zona dei capelli, gli occhi, i baffi.

 

Dipingere poi con il colore nero piuttosto denso le zone disegnate (tranne le righe della maglia)

e usare un pennello molto sottile per gli occhi e i baffi.

 

Lasciare asciugare bene per altre 3/4 ore.

 

 

Disegnare le righe della maglia, cercando di farle uguali ed equidistanti…dovrebbero essere 4 in tutto…

ricalcarle poi con il pennello sottile con il colore rosso (questo è il procedimento

più complicato fatelo con estrema attenzione)  se sbagliate potete cancellare

con un cotton fioc inumidito con acqua.

 

Se necessario ricalcare anche la parte bianca tra le righe rosse.

 

Far asciugare tutto per almeno una notte.

 

 

Passaggio finale…passare su tutto il tappo la vernice trasparente ad acqua

con un pennello non troppo sottile.

 

Cercare di non formare grumi, gocce e strisce in eccesso…in tal caso picchiettate

leggermente con un pennello asciutto sulla vernice in eccesso prima che si asciughi.

 

Fare minimo due passaggi di vernice e far asciugare per 24 ore.

 

Una volta ben asciutto, infilare l’anello portachiavi di acciaio nel gancetto superiore

e voilà il vostro Sugherotto Strongman è pronto!

 

 

SHOP: http://www.alittlemarket.it/boutique/lunica-1377325.html

 

Portachiavi da riciclo tappi di sugero – Tutorial

11 pensieri su “Portachiavi da riciclo tappi di sugero – Tutorial

  • 30/07/2014 alle 11:30
    Permalink

    Adoro i sugherotti di Lunica 😀 sono simpaticissimi e geniali! Brava ♥

  • 30/07/2014 alle 13:28
    Permalink

    Bellissimi i tuoi sugherotti, anch’io ho fatto qualche pupazzetto, angioletto ecc., ma questi tuoi sono simpaticissimi!

  • 30/07/2014 alle 13:40
    Permalink

    Ciao Miriam, sì sì bellissimi i Sugherotti di Teresa.
    Se hai voglia mandami la foto dei tuoi 🙂
    Buonissimo pomeriggio.
    Stefania

  • 30/07/2014 alle 13:41
    Permalink

    Ciao Nadia,
    ti ringrazio a nome di Teresa.
    Buonissimo pomeriggio.
    Stefania

  • 31/07/2014 alle 10:17
    Permalink

    Grazie a tutti per l’apprezzamento…sto studiando tanti altri simpatici personaggi che presto vi presenterò! 🙂

  • 31/07/2014 alle 16:12
    Permalink

    Grazie a te Teresa e complimenti, per i sugherotti e per le meravigliose borse del tuo shop.
    Sìsìssì nuovi personaggi sìssìssì 🙂

  • 27/11/2016 alle 14:58
    Permalink

    Vanno bene uguale i colori a tempera in tubetto?

  • 28/11/2016 alle 09:38
    Permalink

    Ciao Renata, secondo me sì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.