Gattino imbottito in stoffa

 

Il Tutorial in italiano e il Cartamodello per fare un tenero

gattino di stoffa.

 

L’autrice, che ce l’ho ha generosamente

concesso è Giulia di  Love for Shabby.

 

Prima di lasciarvi al suo Tutorial vi lascio qualche link

per conoscere meglio Giulia e vedere le sue creazioni.

 

Il suo bellissimo blog qui Loveforshabby.blogspot.it

Il suo negozio on line dove potete acquistare

le sue creazioni qui: http://www.misshobby.com Love for Shabby

Il suo profilo Facebook se volete stringere

amicizia con lei http://www.facebook.com/loveforshabby.cardone

 

Ma adesso lascio la parola a lei 🙂

 

Il mio gatto misura:

 

-40x30cm. (corpo)

 

-16×10 cm. (testa)

 

Orecchie e coda come da foto

 

OCCORRENTE:

 

– Cartamodello Clicca qui per scaricare il Cartamodello

 

– tessuto 70×45

 

– colla a caldo

 

– pennarelli per tessuto

 

– spago

 

– nastro o pizzo cm.50

 

– imbottitura sintetica

 

– filo di ferro
PROCEDIMENTO:

 

Nel cartamodello sono riportati tutti i pezzi di assemblaggio:

 

partiamo dal corpo, dopo aver tagliato il cartamodello lo riportiamo

 

su un cartoncino e poi sui tessuti facendo attenzione a posizionarli

 

dritto contro dritto, ne tracciamo il perimetro lasciando 1 cm.

 

Per i margini di cucitura, tagliamo e cuciamo lungo tutto il perimetro,

 

pratichiamo un taglio orizzontale di circa 6 cm (se avete utilizzato le mie misure)

 

risvoltiamo e imbottiamo bene, imbottendo con sabbia (di mare) come base

 

e poi procedere con l’imbottitura che usiamo di solito.

 

Continuiamo con la testa e facciamo la stessa cosa che abbiamo fatto

 

per il corpo lasciando 1cm di margine per la cucitura e inserendo

 

le orecchie ad equa distanza tra di loro, pratichiamo  anche qui

 

un taglietto orizzontale e imbottiamo.

 

Per la coda la stessa cosa, solo che questa volta lasciamo

 

aperto il‘’collo’’ della coda per imbottire.

 

Assembliamo i pezzi con colla a caldo avendo cura di far

 

combaciare bene il taglio orizzontale del corpo con quello della testa.

 

Poi ho inserito un filo di ferro tra il corpo e all’interno della coda

 

e dopo ho incollato ben benino la coda al corpo e con un bel fiocco

 

ho nascosto la visibile giuntura tra corpo e coda.

 

Con lo spago ho creato i baffi mentre con i pennarelli gli

 

occhietti vispi e furbetti.

 

Buon lavoro a tutte

Giulia

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.