Punto tridimensionale 1

 

Come fare il punto tridimensionale a uncinetto.

Un nuovo punto che si aggiunge alla Scuola di Uncinetto.

 

Un punto vaporoso, perfetto per sciarpe e scaldacollo, che saranno

calde e corpose senza essere troppo pesanti.

 

Io ho provato a fare due campioni con due lane di grossezze diverse

e il risultato mi piace per entrambe.

 

Ho imparato questo punto e realizzato i campioni seguendo questo

Video Tutorial:

 

 

 

Riassumendo come si fa:

 

– si lavora su un numero iniziale di catenelle pari;

– si lavora il primo giro tutto a punti alti;

– per il secondo giro: si fanno 3 catenelle, si fanno 3 punti alti nel secondo punto del giro sottostante,

si fanno 3 catelle, si saltano 2 punti del giro sottostante e si fanno altri 3 punti sul terzo punto…

…si prosegue così per tutto il giro e si chiude il giro con 1 punto alto

sulla catenella iniziale del giro sottostante;

– per il terzo giro: si fanno 3 catenelle, si lavorano 3 punti alti tutti nella barretta del primo punto

del gruppo di punti del giro precedente, si fanno 3 catenelle, e si continua

con gruppi di 3 punti alti sulla barretta

del primo punto del gruppo di punti alti del giro precedente; si chiude il giro con 1 punto alto

sulla catenella iniziale del giro sottostante;

– si prosegue per tutto la lavorazione che si desidera ripendento sempre il terzo giro.

Per chiudere:

– 2 catenelle e 1 punto basso sul terzo punto alto del gruppo di punti del giro precedente,

per tutto il giro;

si chiude il giro con 1 punto basso sulla catenella iniziale del giro sottostante;

– si fanno 3 catenelle, poi,  3 punti alti in ogni archetto di catenelle del giro precedente e

1 punto alto su ogni punto basso del giro precedente.

 

Buon lavoro 😉

 

12 Comments on Punto tridimensionale a uncinetto – Video Tutorial

  1. Ciao Stefania,

    Bellissimo questo punto tridimensionale!!!
    ieri mi son guardata tutto il video ed è proprio particolare.
    Proverò al più presto a farci qualcosina….
    a vederlo così sembra proprio carino!

    Ciao e Buona giornata
    sinide
    Magalì

  2. Grazie per avermi fatto conoscere questo punto, sto provando per una copertina per una culla neonato, ma non mi viene bene la parte iniziale, o meglio il 1° giro di m.alta, al termine del giro tutto rimane molto arcato, (insomma non disteso) ho provato anche a tenere il filo molto lento, nel senso che pensavo che avessi una lavorazione molto tirata,mah…. non va ugualmente!!!
    Hai mica qualche consiglio?
    Grazie, Nadia

  3. Grazie per l’aiuto, ho seguito il tuo consiglio , lavorando i primi due giri con un uncinetto più grande di 1 numero ed ora tutto precede bene, lavorazione perfetta.
    Mille grazie e alla prossima
    Nadia

  4. Ciao Nadia,
    scusa il ritardo nella risposta, ero in vacanza 😉
    Sono contenta!!!
    Alla prossima.
    Ste

  5. Grazie, gentilissima, procedo bene, sta venendo fuori una bella copertina per carrozzina!!!
    Nadia

  6. Copertina finalmente terminata, per il gran caldo mi sono fermata per diversi giorni!!!!.
    Il colore che ho utilizzato per il punto tridimensionale è una tonalità di grigio molto bella, mentre per il bordo di rifinitura ho utilizzato della lana rosa.
    Unica pecca e non puoi immaginare quanto mi dispiace è che il lato di inizio del lavoro quello con le maglie alte “sbecca” nel senso che è molto ondulato e non bello lineare come gli altri e tre lati della copertina!!!!
    Pazienza, ho anche cercato di restringere maglie con il giro a punto basso di rifinitura ma…
    nulla!!!
    Comunque considerato che è una realizzazione a mano va bene così
    Grazie e di nuovo complimenti per il sito è preziosissimo e di gran aiuto
    Nadia

  7. Ciao Nadia,
    intanto grazie per l’aggiornamento, mi fa davvero piacere sapere come si sono conclusi i lavori.
    Ma come? il lato di inizio che non ti piace? Ero rimasta che avevamo risolto. Forse allora hai usato un uncinetto troppo grande?
    Ma come di ci tu: è fatta a mano, imperfetta, non fatta con il righello, sono sicura che ci si sente il cuore, è quello l’importante.
    Nadia ringrazio io te.
    Un abbraccio grande grande.
    Ste
    P.S. Nadia ho visto che hai cercato di mettere un link a un tuo blog credo, deve esserci un errore di battitura, perchè non ci si arriva.
    Se mi fai avere il link corretto lo inserisco io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.