schema per albero a uncinetto

   

 

Questo alberello a uncinetto l’ho fatto io ma devo subito precisare che l’idea

non è mia: gira sul web una creazione molto simile con schema ma, mea culpa

per averlo io stessa segnalato, se provate a realizzarlo il risultato non è affato

uguale.

Per farmi perdonare e per avere una nuova decorazione handmade

natalizia per quest’anno, ci ho lavorato su è ho ricavato lo schema che

con piacere condivido con voi.

E’ un punto che fa pensare al punto coccodrillo ma non lo è 😉

Incominciamo.

Occorrente:

  • cono di polistirolo altezza 20cm – diametro 9 cm
  • cotone Cablè n.5 rosso 60 grammi circa
  • cotone Cablè n.5 bianco 10 grammi circa
  • uncinetto n. 2
  • ago da lana
  • un po’ di imbottitura sintetica per la stella.
  • pennarello indelebile rosso

Per realizzare l’alberello occorre fare una striscia lunga abbastanza

per avvolgere interamente il cono in polistirolo seguendo questo schema:

 

schema albero a uncinetto

Spiegazioni:

 

AVVIO (in verde nello schema): fare 1.001 catenelle

Giro 1 (in rosa nello schema): fare 2 catenelle per alzare il lavoro; fare 5 catenelle

e chiuderle a cerchio con un punto bassissimo nella quintultima catenella fatta;

fare 1 punto alto nell’ultima catenella di avvio; fare 2 catenelle; saltare 4 catenelle;

fare 1 punto alto nella catenella successiva; fare 5 catenelle e chiuderle a cerchio con

un punto bassissimo nella prima catenella fatta; fare 1 punto alto nello stesso punto

del punto alto fatto in precedenza. Ripetere per tutto il giro.

Giro 2 (in blu nello schema): fare 3 catenelle per alzare il lavoro (sostituisce 1 punto alto)

e fare 12 punti alti all’interno del cerchio di catenelle; fare 1 punto bassissimo nell’archetto

di 2 catenelle del giro precedente; proseguire per tutto il giro facendo 13 punti alti in ogni

cerchietto di catenelle e 1 punto bassissimo in ogni archetto di 2 catenelle.

 

A questo punto non resta che fissare il pizzo ottenuto al cono di polistirolo

usando dei mezzi spilli, ma prima un piccolo trucco.

Per evitare che si intraveda il bianco basta dare una passata di colore

indelebile rosso al cono.

colorare il cono dell'albero

 

Aspettare qualche minuto che asciughi e poi iniziare a fissare il pizzo

fatto a uncinetto con dei mezzi spilli (io non li avevo e ho usato spilli

normali):

 

avvolgere cono per albero a uncinetto

 

IMG_9399

Continuare fino a ricoprire il cono per intero.

 

E adesso la stella.

Realizzate 2 stelle seguendo questo schema:

 

schema stella per albero

 

Cucitele insieme rovescio contro rovescio e riempite di imbottitura

sintetica.

Attenzione: lo schema ha dei fori da cui si intravede leggermente

l’imbottitura ma essendo bianco su bianco la cosa non si noterà affatto.

Se realizzate la stella in altri colori (ad es. giallo) avvolgete l’imbottitura

in un pezzo di calza di nylon in tinta (è un trucco che uso per gli amigurumi,

per sapere di più guarda questo tutorial).

 

Fatta anche la stella, non resta che fissarla alla cima del cono

con uno spillo e l’alberello è finito.

 

schema per albero a uncinetto

 

Se qualcosa non è chiaro, se qualcosa me la sono proprio dimenticata,

se vi piace, se non vi piace, fatemelo sapere nei commenti 🙂

 

Con questo progetto partecipo all’iniziativa delle Topblogger Kreattive

 

 

Guarda tutti i tutorial dell’iniziativa:

 

Schema alberello a uncinetto.

53 pensieri su “Schema alberello a uncinetto.

  • 29/11/2015 alle 00:25
    Permalink

    Stefania ciao, che bello questo alberello, la ghirlanda che hai preparato per crearlo e ottima anche utilizzata come chiudipacco (secondo me).
    A presto
    Cristiana

  • 29/11/2015 alle 13:16
    Permalink

    No dai, che meravigliaaaaa! Davvero stupendo. Ci voglio provare! E grazie anche per il trucco della calza. Io mi stavo chiedendo perchè non facessero ovatta colorata!

  • 29/11/2015 alle 14:42
    Permalink

    davvero bello! il nastro che hai realizzato (si chiama così? io non so nulla di uncinetto!) è talmente bello che già da solo è una decorazione!

  • 29/11/2015 alle 15:12
    Permalink

    Bellissimo…una lavorazione originale con un risultato delizioso, davvero complimenti!
    Annarita

  • 29/11/2015 alle 18:01
    Permalink

    S T U P E N D O!
    Inutile dire che te lo copio eccome 😀

  • 29/11/2015 alle 21:47
    Permalink

    Carlottina grazieeeee 🙂
    Brava? Sapessi quante volte ho fatto e disfatto…più che brava, paziente!!!! Ahahahahahha
    Un abbraccione.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 21:50
    Permalink

    Grazie Cristiana, tengo buona l’idea per il prossimo anno 😉 grazie per l’idea!
    Un abbraccione donna dagli amigurumi meravigliosi!
    Ste

  • 29/11/2015 alle 21:52
    Permalink

    Graaaazie Paola Oltreverso!!!
    Ahahahahah…mi sono fatta la stessa domanda più volte…e per di più ho anche provato a tingerla con esiti, come era prevedibile, disastrosi ahahahhah.
    Un abbraccione.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 21:53
    Permalink

    Chiara, sì forse nastro è la parola giusta, io nel post l’ho chiamato “striscia” (che dilettante che sono ahahhahah).
    Ti ringrazio tanto, davvero.
    Abbraccissimi.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 21:54
    Permalink

    Grazie Annarita!!!!!
    Grazie grazie grazie.
    Abbraccio grande.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 21:57
    Permalink

    Alessia se tu me lo copi io davvero mi monto la testa poi, sarebbe un onore grandissimo!!!!
    Bacissimo.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 21:59
    Permalink

    Francesca ma che davvero!!! Il tuo commento sul colore mi rende proprio felie: mentre lo realizzavo chiunque veniva a casa e lo vedeva diceva “ma rosso??!!”.
    Felice di avere una sostenitrice nella scelta 🙂
    Un abbraccione.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 22:00
    Permalink

    Grazie Marta, veramente grazie!!!
    Un abbraccione.
    Ste

  • 29/11/2015 alle 23:25
    Permalink

    Che dire, bellissimo, e che pazienza!!! Un alberello cosí merita un premio o almeno un bel regalo di Natale! 😉
    Lory

  • 29/11/2015 alle 23:48
    Permalink

    Grazie Lory, carinissima!!! Sì, lo ammetto, per farlo ci vuole una gran pazienza, spero che questo non scoraggi.

  • 30/11/2015 alle 05:59
    Permalink

    Questa maledizione dell’uncinetto mi perseguita, ecco un motivo in più per mettermi seriamente a studiare ed imparare alla svelta! Grazie per aver condiviso questo bel tutorial

  • 30/11/2015 alle 09:58
    Permalink

    Stefania è bellissimo!!!!! Assolutamente da rifare!!????????

  • 30/11/2015 alle 10:11
    Permalink

    Uau!! questa sì che è una decorazione da conservare per molti anni!!! meravigliosa!

  • 30/11/2015 alle 10:36
    Permalink

    Ciao Angelaaaaaa!!!!!
    Grazie mille!!!
    Bellissimo anche il tuo quadretto con le stelle di Natale!!!!
    Un abbraccione.
    Ste

  • 30/11/2015 alle 10:36
    Permalink

    Ciao Linda!!! Grazie cara, grazie grazie.
    Ste

  • 30/11/2015 alle 11:34
    Permalink

    Grazie Ilenia, davvero!
    Buonissimo lunedì e buona attesa del Natale.
    Ste

  • 30/11/2015 alle 13:55
    Permalink

    Come mi piace, come mi piace, come mi piace!
    E poi dici a me di quelle palline? Tu sei un genio, bravissima.

    Ti adoro! Love

  • 30/11/2015 alle 15:06
    Permalink

    Lauraaaaaaaaa…ma che genio…sono solo una pigrona…non avevo voglia di imparare il punto coccodrillo!!! ahahahahah
    Ti voglio bene cara.
    Un abbraccione.
    Ste

  • 30/11/2015 alle 19:10
    Permalink

    Splendida decorazione! Un mio grande rammarico è non aver imparato da mia nonna a fare l’uncinetto. Prima o poi mi ci metterò!

  • 30/11/2015 alle 23:39
    Permalink

    Ciao Stefania. Carinissima questa idea. La trovo anche una decorazione molto elegante. Rob

  • 01/12/2015 alle 00:18
    Permalink

    Bellissimo. Tutorial molto semplice e ben comprensibile. Provo a farlo ,mi serviva per abbellire il mio paesaggio creato con varie tecniche”fai da te”.Ģrazie e Brava.
    BUONE FESTE????????

  • 01/12/2015 alle 13:58
    Permalink

    Grazie Debora!!!
    Quando decidi qui ci c’è la scuola di uncinetto (tutti tutorial gratuiti con video e schemi).
    Grazie ancora e buonissima attesa del Natale.
    Ste

  • 01/12/2015 alle 14:01
    Permalink

    Grazie Roberta. Grazie grazie, mi lusinga il tuo “elegante”. Grazie davvero!
    Buonissimo pomeriggio.
    Ste

  • 01/12/2015 alle 14:02
    Permalink

    Grazie Monica!!!!
    Buon lavoro con il tuo alberello allora e il paesaggio.
    Fammi sapere 😉
    Buonissimo pomeriggio e buona attesa del Natale.
    Ste

  • 02/12/2015 alle 07:48
    Permalink

    Complimenti Stefy! Scusa ma le catenelle di avvio sono “mille”? Grazie e ancora complimenti.::-) 🙂 🙂 🙂 )

  • 02/12/2015 alle 09:13
    Permalink

    Ciao Stefania e a tutte voi io li ho fatti l’anno scorso e hanno avuto un gran successo pero prima di iniziare la catenella ho inserito delle perline che poi ho intercalato quadro facevo le maglie alte. Poi ho preso il cono e a Due centimetro dalla punta l’ho tagliato con un cutter ho preso delle orrende stalattiti di plastica che erano a corredo di una scatola di addobbi natalizi e l’ho “avvitata” delicatamente dentro la punta che poi con la colla a caldo l’ho rifissata al suo posto. Un puntale di tutto rispetto rifinito con coccardina di tulle! Ora mi piacciono anche quelle orrende stalattiti! Baci baci

  • 02/12/2015 alle 09:47
    Permalink

    Grazie Fabiola!!!!!
    Sì, sono mille e una se devi rivestire un cono di polistirolo delle stesse misure e usando il cablè. Se usi un cono più piccolo o un filato più grosso puoi farne meno 🙂
    Di nulla Fabiola grazie a te per i complimenti.
    Buonissima giornata.
    Ste

  • 02/12/2015 alle 09:52
    Permalink

    Ahahhahha…e le orrende stalattiti sono tornate utili e hanno acquistato bellezza!!!!
    Anche io avevo pensato alle perline ma poi ho optato per una creazione più “nuda” 😉
    Grazie per averle suggerite, io mi sono dimenticata di accennarlo nel post, e invece è utile da suggerire.
    Baci baci.
    Ste

  • 05/12/2015 alle 18:55
    Permalink

    Mi piace moltissimo l’alberello, e anche solo la striscia che hai realizzato mi sta ispirando un turbinio di idee…. grazie per lo schema e le chiarissime spiegazioni. =)
    Dani

  • 06/12/2015 alle 18:04
    Permalink

    Wow!!! ma è bellissimo e quanto lavoro c’è dietro a questo alberello, sicuramente dal vivo sarà ancora più bello, bravissima Stefania!!!
    Buone feste
    Rosa

  • 09/12/2015 alle 08:57
    Permalink

    Dani, grazie mille a te per questo bel commento.
    Buonissima giornata.
    Ste

  • 09/12/2015 alle 09:03
    Permalink

    Rosa grazie mille!!!
    Grazie per l’apprezzamento e per il lavoro che fai con le topblogger.
    Un abbraccione e buonissime feste anche a te.
    Ste

  • 09/12/2015 alle 18:17
    Permalink

    Secondo te posso farmi mancare questa versione dell’albero di Natale? Giammai… Mi riprendo dal week end intenso e mi metto al lavoro!

  • 10/12/2015 alle 11:26
    Permalink

    Ciao Elisabetta (abchobby), felice che ti piaccia 🙂
    Buon lavoro allora 😉
    Ste

  • 24/12/2015 alle 10:02
    Permalink

    Stefania, che dire… è stupendo.
    Purtroppo non sarà mai alla mia portata (so fare solo la catenella).
    Dici che se mi applico tra un tot di anni ce la posso fare?

    Tanti cari auguri di buon Natale! <3

  • 28/12/2015 alle 15:49
    Permalink

    Sabrina graaaaaazieeeeeee!!!!
    Dico che sì 😉
    Grazie per gli auguri che ricambio per un buon ultimo dell’anno e un meraviglioso anno nuovo.
    Ste

  • 29/12/2015 alle 21:22
    Permalink

    Che bello peccato non saper fare l’uncinetto …
    Complimenti

  • 27/07/2016 alle 19:44
    Permalink

    Ciao, bellissimo questo albero era tra i miei progetti di Natale, mi sorge solo un dubbio ho letto iniziare con 1001 catenelle, milleuno ho letto bene, non sono 101 centouno? Mi togli questo dubbio,per piacere. Grazie Rosilvia Scopesi

  • 28/07/2016 alle 09:52
    Permalink

    Ciao Rosilvia,
    grazie!!! Sono contenta che l’alberello ti piaccia!!!
    Eh sì sono milleuno catenelle iniziali!!!! Ci vuole veramente un nastrino lunghissimo per avvolgere bene tutto il cono!
    Se usi un cotone più grosso saranno meno ma con il cablè n.5 occorrono tutte quelle 🙁
    Buon lavoro Rosilvia, e ti va fammi sapere/vedere.
    Stefania

  • 28/07/2016 alle 20:06
    Permalink

    Grazie per avermi risolto il dubbio sei stata gentilissima. Rosilvia Scopesi

  • 21/09/2016 alle 18:48
    Permalink

    bello davvero, io uso il punto coccodrillo e poi riempio il tutto con ovatta,,, non mi riesce di trovare i coni in polistirolo…dove li compri te?

  • 22/09/2016 alle 09:19
    Permalink

    Grazie Susy,
    i coni in polistirolo io li prendo nella merceria del mio paese, ma li ho visti anche alla GS Scampoli e nelle fiere creative.
    Io li trovo abbastanza facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *