DSC_0164

 

Nei giorni più caldi dell’anno io lavoro la lana.

Nella foto potete vedere il mio nuovo scaldacollo appena finito e nelle mani la lana per il

prossimo lavoretto (probabilmente un altro scaldacollo che so già a chi regalerò).

 

Ma iniziamo dal principio.

 

Il post in realtà dovrebbe avere come titolo “come un quasi-maglione diventa uno scaldacollo”.

Tempo fa ho iniziato un lavoro che doveva essere un maglione lungo da mettere con le calze

coprenti (nostalgia dei maxipull dell’adolescenza).

 

Mi sono arenata però ben presto a questo punto:

 

maglione ai ferri

 

Oggi, mentre si frigge di caldo, ho deciso che dovevo assolutamente dare un senso

a quel lavoro…prima del prossimo giubileo, quindi:

 

– ho chiuso le maglie;

– ho cucito il lavoro a formare un anello.

 

Il risultato lo vedete nella foto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.