Come fare calzettoni con il gioco di ferri Tutorial in Italiano

 

Come si fanno i calzettoni con il gioco di ferri?

 

Oggi vi spiego il mio metodo, con tutte le istruzioni e le foto dei passaggi

più articolati.

 

Questi calzettoni sono taglia 37-39.

 

Occorrente:

 

Lana Gatto Calicò: 1 gomitolo azzurro, 1 blu e 1 verde

Gioco di ferri n. 3 e mezzo

Contagiri e marcapunti

Ago da lana

 

Iniziamo:

 

– Avviare con l’azzurro 48 maglie nel gioco di ferri.

– lavorare a punto coste 2/2 per 40 giri.

 

Abbiamo fatto l’elastico della caviglia e a questo punto il lavoro si presenta

così:

 

Step 1

 

lavorere le prime 12 maglie del prossimo giro ancora a punto coste 2/2

 

Step 2

 

 

– lavorare le prossime 22 maglie a dritto

 

Step 3

 

lasciare in sospeso le altre maglie del giro e continuare a lavorare solo le 22 maglie

a maglia rasata per altri 15 giri.

 

Step 4

 

– (sempre sulle 22 maglie) lavorare le prime 7 maglie e metterle in sospeso (su un apposito

ferretto o anche su una grossa spilla da balia).

 

Step 5

 

Step 6

 

– lavorare le 8 maglie centrali

 

Step 7

 

mettere un sospeso le ultime 7 maglie senza lavorarle

 

Step 8

 

adesso andiamo a lavorare solo sulle 8 maglie centrali in questo modo: si lavorano a maglia

rasata, lavorando l’ultima maglia del ferro insieme a una delle maglie in sospeso a lato,

fino a quando non finiscono tutte le maglie in sospeso.

 

Step 9

 

– adesso dobbiamo riprendere le maglie dei lato del tallone, dovreste riuscire a riprendere 10 maglie

 

Step 10

 

lavorare a dritto le 26 maglie dell’elastico con avevamo lasciato in sospeso.

 

Step 11

 

– adesso dobbiamo riprendere le maglie dell’altro lato del tallone, anche qui dovetre riprendere 10 maglie

 

Step 12

 

A questo punto si riprende la lavorazione tubolare.

Nel gioco di ferri abbiamo 54 maglie.

Dobbiamo fare delle diminuzioni per tornare alle 48 maglie iniziali.

 

Procediamo così:

 

1 giro a maglia rasata facendo due diminuzioni all’interno del giro, 1 a sinistra e una a destra

del tallone (adesso abbiamo 52 maglie)

1 giro normale a maglia rasata senza diminuzioni

– 1 giro a maglia rasata facendo due diminuzioni all’interno del giro, 1 a sinistra e una a destra

del tallone (adesso abbiamo 50 maglie)

1 giro normale a maglia rasata senza diminuzioni

– 1 giro a maglia rasata facendo due diminuzioni all’interno del giro, 1 a sinistra e una a destra

del tallone (adesso abbiamo 48 maglie)

1 giro normale a maglia rasata senza diminuzioni

 

Adesso è il momento di cambiare colore: passiamo al blu e facciamo 30 giri

a maglia rasata.

 

Si cambia di nuovo colore: passiamo al verde e facciamo 8 giri a maglia rasata

 

Abbiamo quasi finito, è il momento delle diminuzioni della punta, procedere

così:

 

– (lavorare 4 maglie e fare una diminuzione) ripetere per tutto il giro

1 giro normale a maglia rasata senza diminuzioni

– (lavorare 3 maglie e fare una diminuzione) ripetere per tutto il giro

1 giro normale a maglia rasata senza diminuzioni

– (lavorare 2 maglie e fare una diminuzione) ripetere per tutto il giro

– (lavorare 1 maglie e fare una diminuzione) ripetere per tutto il giro

– lavorare tutte le maglie a coppie: tutte diminuzioni

prendere le maglie rimaste con un ago da lana, stringere e chiudere il lavoro.

 

Finite!

 

Spero che le mie istruzioni siano abbastanza comprensibili, ma per caso

qualcosa non vi è chiaro, sono qui 😉

 

7 Comments on Come fare calzettoni con gioco di ferri – Tutorial in Italiano.

  1. Ciao!!! scusami ma non mi ritrovo… ho lavorato le 8 maglie integrando le 7 e 7 laterali… ora dovrei riprendere 10 maglie x lato… quindi 20 in totale, giusto??? Se è giusto a questo punto mi ritrovo con 48 m iniziali più 20…quindi 68. da dove spunta il tuo 54??? dove ho sbagliato???

  2. Ciao Sabrina,
    allora: abbiamo lasciato in sospeso 26 maglie, poi sempre in sospeso 7 + 7 laterali e lavoriamo le 8 centrali incorporando le 7+7.
    Quando abbiamo incorporato le 7+7 rimaniamo con le 8 centrali + 26, quindi siamo a 34.
    Quando aggiungiamo le 10 + 10 siamo a 54 (34+10+10).
    Non so dove hai sbagliato Sabrina.
    Se hai lavorato le 8 centrali integrando le 7+7 dovresti avere a questo punto 8 maglie centrali + 26 in sospeso = 34.
    Se adesso aggiungi le 20 (10+10) arrivi a 54.
    Giusto?
    Spero di esserti stata d’aiuto.
    Fammi sapere.
    Buonissimi giorni di festa.

  3. Ciao Stefania, questo tuo tutorial mi sembra chiaro e proveró a seguirlo. Volevo chiederti un consiglio: per calzerotti simili a questi che ho già fatto e che uso per Pilates e meditazione, avevo cucito una soletta di canapa grossa tagliata e adattata da me con un pó di fatica. Tu sai dirmi dove trovare queste solette o di feltro o di camoscio, antiscivolo, ma già tagliate e predisposte coi buchini per facilitarne la cucitare al calzerotto ? Grazie. Non conoscevo il tuo sito, mi piace molto. In realtà, mi ci sono imbattuta cercando un tutorial di muffole per bimbi di uno o due anni, cioè col solo pollice. Poi ho visto i tuoi calzerotti e dei cappellini per bambini deliziosi. Naturalmente, mi riferisco al lavoro ai ferri (circolari, gioco di ferri, normali – con meno frequenza perchè mi stancano di piú). Grazie molte e a presto. p.s. tu non metti tutorial su you tube ? Le immagini valgono 1000 spiegazioni scritte ! Sandra, Milano

  4. Bellissima spiegazione! Mi piace molto, proverò a farle. Io sono molto freddolosa! Complimenti e tante grazie! Buon lavoro sempre. 😘😘

  5. Ciao Stefania devo farti i miei complimenti non vedo l’ora di cominciare a provarli a fare questi calzini di lana per mia figlia ma volevo chiederti lei porta il 41 di scarpe quanti punti devo fare in piu e poi come mi devo comportare .
    Grazie mille
    complimentissimi
    Luciana

  6. Ciao Luciana, grazie 😉 mi fa davvero piacere che ti piacciano.
    Per farle, sempre da donna ma solo di qualche numero più grande, ti basta modificare solo la lunghezza del piede; In pratica aggiungi circa 4-5 ferri nella parte della lunghezza del piede e per il resto fai tutto uguale allo schema.
    Se ti va fammi sapere com’è andata.
    Buone Feste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.